La produzione

    I piatti Pockeat vengono preparati con tre tecniche di cottura: sotto vuoto, a vapore e in forno con ventilazione. La cottura sotto vuoto permette di conservare sia l'acqua di costituzione delle proteine che gli aromi presenti; la cottura a vapore riduce i processi ossidativi e permette di preservare il contenuto vitaminico degli alimenti; il forno con ventilazione consente di ottenere una cottura omogenea, che dà un buon sapore ai cibi ed evita bruciature potenzialmente nocive per l'organismo.

    Una volta completata la preparazione e posta la pietanza nell'apposita vaschetta, quest'ultima viene sigillata con in atmosfera controllata (ATM), metodo che dà la possibilità di offrire ai clienti un prodotto pronto all’uso e con un periodo di conservabilità (Shelf Life) fino a sette giorni. La termosigillatura, metodo utilizzato in pochi casi nel settore della ristorazione (solitamente si tende, per praticità, ad adottare vaschette "apri e chiudi" o altre confezioni con chiusure "alla buona"), consente di avere una sicurezza garantita che il prodotto non venga manipolato o alterato durante le fasi di trasporto e consegna.

    Adottiamo con rigore tutte le normative in materia di Analisi del Pericolo e Controllo dei Punti Critici (HACCP) e Tracciabilità Alimentare; tutte le preparazioni sono effettuate con l'ausilio di speciali guanti igienici monouso e tutti gli assaggi-prova vengono effettuati con posate monouso.

    Nella cucina di Pockeat: laviamo sempre frutta e verdura con bicarbonato, non facciamo denaturare i componenti dell'alimento "bruciando" i cibi in cottura, sottoponiamo ad abbattimento professionale tutto il pesce che acquistiamo.

    Torna al Menù